ANTHYLLIS
Disponibilità 7 in Stock

ANTHYLLIS VULNERARIA – pianta cicatrizzante

 4,00

Vaso 8

Erbacea rustica/perenne,  nei tempi antichi largamente impiegata nella medicina popolare come cicatrizzante naturale.

Fiori gialli o giallo-rossastri in capolini compatti.

Parti usate: pianta e fiori senza la radice.

Raccolta: giugno – agosto.

Durante il periodo Medievale, la Vulneraria era considerata un “erba miracolosa” in grado di accelerare la guarigione delle ferite e di proteggere dal malocchio sia le persone che il bestiame.

Le infiorescenze e la pianta intera senza radici si raccolgono al momento della fioritura, che va da giugno ad agosto, secondo l’altitudine. Si deve usare una forbice per recidere le parti interessate, senza danneggiare le piante. La raccolta va fatta in giornate asciutte, quando la rugiada è scomparsa. I fiori vanno essiccati

Disponibile

Descrizione

Informazioni aggiuntive

Peso0.800 kg
× Hai bisogno d'aiuto?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi