STEVIA REBAUDIANA – semi

1,50

15 SEMI

La stevia, piccola erbacea arbustiva perenne proveniente dal Paraguay, è una pianta con un’enorme capacità dolcificante, che può essere coltivata in giardino o in terrazzo.

La stevia non è molto resistente: teme in particolare gelo e aridità. Le gelate possono uccidere la pianta, per cui si coltiva in campo solo dove le temperature sono miti, spesso si deve pensare a come proteggerla dal freddo. Questa coltura richiede anche una buona esposizione solare e deve esser riparata dal vento.

Durante l’inverno si secca tutta la sua parte aerea ed entra in riposo vegetativo.

Categoria:

Descrizione

Come si usa la Stevia Rebaudiana

Il principale elemento che viene utilizzato sono le Foglie fresche, si possono usare per infusioni o decotti, seguono alcune ricette e guide nell’utilizzo.

Estratto liquido di Stevia

Ingredienti :

  • 1 litro di alcool a 95°
  • 350 grammi di foglie fresche di stevia
  • 350 ml d’acqua

Preparazione:

L’estratto si prepara mettendo le foglie fresche ( 350 grammi) in un litro di alcool a 95° e lasciando macerare il tutto per 15 giorni.

Successivamente si filtra la soluzione e la si diluisce aggiungendo 350 ml di acqua.

A questo punto si fa evaporare l’alcool, riscaldando la soluzione a fuoco lento per evitare che possa infiammarsi.

Poi si procede concentrando la soluzione facendola bollire (quindi a fiamma vivace) fino a raggiungere la consistenza di uno sciroppo. Ovviamente più l’estratto è concentrato, più è dolce.

E’ stato stimato che 200 grammi di sciroppo (ottenuto da 1 litro di alcool) abbia un potere dolcificante pari a circa 14 chili di zucchero (saccarosio). Inoltre la Stevia in più “tiene la cottura”, ovvero, ad alte temperature non perde il suo sapore dolce, mentre i dolcificanti chimici, in quanto costituiti da aminoacidi, con il caldo si “denaturano”, perdendo il potere dolcificante!

Polvere di Stevia

Si ottiene dalle foglie secche, ottenute come la maggior parte delle erbe officinali , ovvero lasciandole essiccare al sole per qualche giorno.

Dopo l’essiccazione, si procede allo sminuzzamento delle foglie, che possono essere sbriciolate manualmente o in un comune mixer.

https://www.macrolibrarsi.it/speciali/guida-alla-coltivazione-della-stevia.php?pn=5110